Vaillant Technoblock in blocco

vaillant technoblock in blocco non parte

Il caso di un cliente con Vaillant Technoblock in blocco

Al momento del primo contatto telefonico il cliente descriveva la sua Vaillant Tecnoblock come apparentemente spenta e non più reattiva a ogni comando di accensione o richiesta di acqua calda.

Abbiamo inviato un tecnico a controllare la situazione effettiva della caldaia dato che il cliente non poteva fornirci ulteriori informazioni. Il tecnico ha iniziato l’intervento eseguendo una diagnostica mirata sulla caldaia e ha potuto così individuare il guasto: il sistema indicava anomalia sulla scheda di gestione.

Il tecnico ha quindi smontato il pannello di protezione frontale e ha immediatamente potuto constatare che il guasto era dovuto a una mancanza assoluta di manutenzione. Da quando era stata installata, la caldaia non era mai stata sottoposta a pulizia e lo sporco accumulato sulla scheda di gestione aveva causato l’ossidazione dei contatti, provocando il blocco della caldaia.

La scheda è stata delicatamente liberata dalle ossidazioni riuscendo a garantire ancora i contatti elettrici e a favorire la ripartenza della caldaia. Se il cliente avesse organizzato controlli annuali di pulizia della sua caldaia non avrebbe dovuto richiedere un intervento urgente di manutenzione poichè l’origine delle ossidazioni sarebbero state individuate a tempo debito.

Potrebbero interessarti anche:

Menu