Vaillant Atmo Mag non Parte

Caldaia vaillant atmomag in blocco non parte

Diagnosi sul modello Vaillant Atmomag che non parte

Una situazione abbastanza frequente, per cui veniamo contattati dai nostri clienti, riguarda l’impossibilità di far ripartire caldaie e scaldabagni dopo che sono stati effettuati lavori edili che prevedono l’interruzione della fornitura del gas o la chiusura del rubinetto che lo porta dalla rete alla casa. Ma questo non si è verificato nel caso della richiesta di intervento qui di seguito descritta.

In questo caso il cliente ci ha contattato senza menzionare nello specifico i lavori edili, ma segnalando un blocco totale della caldaia. Il tecnico, durante il sopralluogo, ha potuto verificare che la caldaia non presentava problemi che potessero causare il blocco. Passaggio successivo è stato quello di controllare il circuito del gas, che infatti presentava una sorta di blocco della valvola di ritegno del combustibile. La soluzione è stata la sostituzione completa della valvola di ritegno. La caldaia era stata installata ben 12 anni prima, quindi la vetustà e l’usura sono state le cause principali della rottura definitiva della Valvola. Generalmente l’intervento del centro assistenza caldaie può essere davvero di aiuto per avere rapidamente diagnosi e soluzione al problema.

Valvola di ritegno caldaia: causa del blocco?

La valvola di ritegno, detta anche di non ritorno, è una valvola che permette al flusso del gas di intraprendere una sola direzione. La valvola di ritegno è costituita da un disco, incastonato in una guida, che grazie a una molla viene premuto sulla base della valvola. Se c’è poca pressione la valvola rimane chiusa, quindi il disco viene spinto al massimo sulla base. Se la pressione è invece sufficiente la valvola si apre e lascia passare il flusso di gas. Se questo meccanismo si blocca a causa di sporcizia o di un malfunzionamento accade ciò che abbiamo visto, ovvero il gas non riesce a raggiungere la caldaia che quindi smette di funzionare.

La valvola di ritegno del gas non è l’unica che viene installata in un impianto di riscaldamento. C’è anche quella che controlla il flusso dell’acqua e che viene impiegata anche per l’installazione dello scaldabagno. In questo caso a essere controllato è il flusso dell’acqua, in maniera che raggiunga i rubinetti o i termosifoni, ma non possa tornare indietro nel boiler o nei serbatoi di accumulo.
La valvola di ritegno è soggetta a usura come tutte le altre parti della caldaia. In parte è dovuta semplicemente al suo utilizzo, in parte all’accumulo di calcare specie nelle zone dove l’acqua è molto dura. È un problema comune, che riguarda tutte le parti della caldaia, che per tale ragione deve ricevere una manutenzione periodica. Una valvola di ritegno che si blocca o smette di funzionare, infatti, può causare il malfunzionamento dell’intero impianto, poiché impedisce il normale flusso dell’acqua o del gas.

Potrebbero interessarti anche:

Menu