Caldaia Vaillant scende la pressione

caldaia vaillant perde acqua scende la pressione

Perchè nella caldaia Vaillant scende la Pressione

In fase di primo contatto l’utente denuncia problemi di pressione poiché la sua Caldaia Vaillant vedeva scendere la pressione repentinamente. Vi descriviamo come abbiamo gestito questa assistenza

Durante la prima telefonata il cliente ci ha parlato della sua difficoltà a far accendere la caldaia e di repentini e improvvisi cali di pressione. Ci ha anche segnalato di aver cambiato una guarnizione pochi mesi prima, sempre per correggere un problema di pressione.

Un tecnico si è occupato di effettuare un sopralluogo. Sono state subito evidenti numerose perdite di acqua da diversi punti della caldaia, non appena la pressione veniva riportata al livello corretto attraverso il manometro. Le fonti da cui l’acqua fuoriusciva erano la valvola a tre vie, che era molto ossidata, e diversi raccordi a livello di scambiatore, anch’essi ossidati. Inoltre è stata rilevata la necessità di effettuare un’accurata manutenzione alla valvola di espansione. Il tecnico intervenendo su questi punti elencati è riuscito a porre rimedio ai problemi segnalati dal cliente ripristinando la pressione ideale della caldaia 

Cos’è la valvola a tre atmosfere della caldaia

La valvola a tre atmosfere è un dispositivo di sicurezza che viene installato negli impianti di riscaldamento, per assicurarsi che la pressione non superi mai i limiti di sicurezza. Il suo nome deriva proprio dal fatto che interviene nel momento in cui la caldaia raggiunge le 3 atmosfere di pressione interna (ricordiamo che quella ideale per ogni impianto è compresa tra 1.5 e 2 atm) bloccando il funzionamento dell’intera caldaia. La pressione alta, infatti, è pericolosa, tanto da poter determinare esplosioni.

Il funzionamento della valvola a tre atmosfere della caldaia è banale: c’è un ingresso e un’uscita. Finché la pressione è nella norma l’uscita rimane chiusa, quando la pressione aumenta troppo l’uscita viene aperta per facilitare l’espulsione dei fluidi e quindi equilibrare nuovamente la pressione interna.

I principali problemi legati alla valvola a tre atmosfere sono legati alla sporcizia che si può accumulare nel caso in cui non venga svolta una regolare e buona manutenzione. Se la valvola è sporca non riesce a far uscire l’aria in eccesso e quindi a far abbassare la pressione. I sintomi che possiamo notare sono un calo di pressione e l’impossibilità di accendere la caldaia, così come nel caso che vi abbiamo presentato, ma non solo.

Si potrebbero notare anche un funzionamento discontinuo dei riscaldamenti o dell’erogazione di acqua calda; rumori che provengono dall’impianto o infine il blocco totale della circolazione. Data la sua funzione di sicurezza la valvola a 3 atm deve essere controllata da tecnici specializzati, che sappiano intervenire correttamente e senza rischi per la sicurezza.

Potrebbero interessarti anche:

Menu