Blocco della Caldaia Vaillant

Alcuni codici di errore indicano delle problematiche che sono spesso causa del blocco alla caldaia Vaillant. Si tratta di spunti interessanti per orientarsi davanti ad una caldaia che non si avvia.

blocco caldaia vaillant non parte

Arriva l’inverno, comincia a fare freddo, decidi di accendere i riscaldamenti e improvvisamente la tua caldaia Vaillant va in blocco, cioè non si accende più. Un problema fastidioso che richiede una soluzione rapida. Ti veniamo incontro descrivendo alcune delle cause più comuni di blocco della caldaia e degli interventi necessari per farla tornare a funzionare.

Perchè la caldaia a gas va in blocco

Quali possono essere le cause del blocco della caldaia? i motivi tecnici collegati allo stato della caldaia sono molteplici, alcuni dei quali richiedono purtroppo l’intervento di un tecnico. Altri, di più semplice natura si possono risolvere con interventi manuali anche da parte del proprietario, se questo ha un minimo di nozioni e autonomia tecnica

Nella maggior parte dei casi l’esperienza ci insegna che il blocco caldaia è legato alla scarsa attenzione da parte dei proprietari, che non effettuano una manutenzione caldaia Vaillant regolare  che li metterebbe, invece, al riparo da malfunzionamenti e guasti improvvisi.

Errori comuni caldaia Vaillant

Il display delle caldaie Vaillant segna una serie di errori legati ad altrettante problematiche, vediamone insieme alcuni che possono provocare il blocco della caldaia, quindi utili a comprendere quale poterebbe essere la situazione dell’impianto.

  • Errore F.22: indica che manca acqua nel circuito, senza acqua la caldaia non può funzionare e si blocca. La mancanza di acqua è generalmente legata a delle perdite causate da guarnizioni consumate o tubi usurati. L’eccessivo calcare o la ruggine possono provocare questi danni, se la ruggine è quasi inevitabile, il calcare può essere eliminato procedendo regolarmente con il lavaggio chimico dell’impianto e dell’apparecchio.
  • Errore F.25: indica che la temperatura dei fumi troppo elevata. Di solito è legato alla sporcizia che si crea nelle tubature per lo scarico, che non fanno più il loro dovere, i fumi si accumulano e la temperatura sale. In questi casi è necessaria la pulizia delle tubature e soprattutto è necessario che venga effettuata regolarmente e periodicamente per evitare il verificarsi di questi problemi.
  • Errore F.32: indica che la valvola non funziona in modo regolare. Nel caso di caldaie Vaillant con sistema eco BLOCK è presente anche un sensore di controllo delle tubature di scarico, se queste risultano intasate appare l’errore F.35 e la caldaia smette di funzionare.

Valutare il blocco caldaia: cause

Il miglior consiglio che possiamo darvi, comunque, è ribadire il concetto che solo una buona competenza tecnica permette di gestire un’anomali qual’è il blocco della caldaia Vaillant. Per cui, se non avete praticità e non vi sentite sicuri non provate a compiere alcuna azione sulla vostra caldaia.
Sapete, infatti, cosa può esserci a monte del problema? Alcune tra le innumerevoli cause sono:

  • La valvola gas non alimenta la camera di combustione
  • Il bruciatore troppo intasato non genera la fiamma
  • La pompa di circolazione si blocca
  • La ventola fumi non funziona
  • La pressione idrica nella caldaia è insufficiente
  • Sonde e sensori provocano l’intervento l’elettronica
  • Errori di rilevazione temperatura

Il nostro supporto tecnico è disponibile ad aiutarvi sul blocco caldaia, sia a Roma che Milano: non improvvisatevi tecnici, per questioni di sicurezza, se non avete un minimo di conoscenze tecniche.

se il problema persiste affidati ad un esperto

Potrebbero interessarti anche:

Menu