Valvola Gas Caldaia

valvola gas caldaia

Fra i componenti principali della caldaia c’è la valvola del gas, vediamo cos’è e quali sono i principali guasti che la riguardano. Le possibili anomalie che limitano le funzioni della valvola gas della caldaia Vaillant.

Cos’è la valvola del gas della caldaia

La valvola del gas della caldaia, detta anche elettrovalvola, funziona con lo stesso principio di un rubinetto, aperta lascia passare il gas e chiusa ne interrompe il flusso. È costituita da due bobine, il passaggio di tensione nelle bobine determina il passaggio o meno del gas.

Questo componente è presente nelle caldaie moderne, nelle quali l’elettrovalvola funziona per ionizzazione e senza bisogno di fiamma pilota. L’apertura e la chiusura vengono gestite dalla scheda elettronica, ecco perché è correttamente chiamata elettrovalvola, che ne controlla anche il funzionamento e di conseguenza la sicurezza dell’impianto. Alcuni modelli di valvole del gas sono corredate anche da un modulatore, il quale consente di regolare la quantità di flusso di gas, sia per ciò che riguarda il massimo, sia il minimo.

Per le valvole a gas tradizionali a mantenere aperto il gas è la termocoppia, quest’ultima immersa nella fiamma pilota, genera una quantità di corrente sufficiente per attivare l’effetto magnetico che serve ad aprire l’elettrovalvola, grazie a un apposito pistoncino. Il primo passaggio avviene premendo il bottone di accensione della caldaia e poi il processo continua da solo. Se la fiamma che scalda la termocoppia si spegne non genera più corrente, perciò si interrompe il passaggio di gas.

Guasti collegati alla valvola gas Caldaia

Come abbiamo capito la valvola del gas fa passare il gas, che raggiunge il bruciatore e la caldaia si accende. Da questo consegue che tutti i guasti che riguardano la valvola del gas sono colegati con il bruciatore e con l‘accensione della caldaia.

  • Il bruciatore non si accende: fra le cause che non consentono al bruciatore di accendersi c’è il guasto della valvola del gas. Potrebbe essere rotta, oppure ostruita dalla sporcizia. Nel primo caso occorre, ovviamente, sostituirla. In ogni caso è consigliabile sempre, prima di passare alla sostituzione, pulire la valvola e poi controllare il suo funzionamento.
  • Il bruciatore non funziona in maniera continuativa: il bruciatore che si accende e spegne è sempre sintomo di un problema alla valvola del gas. Il problema potrebbe essere legato alla pressione del gas, che non è sufficiente e quindi non riesce ad attraversare la valvola e raggiungere il bruciatore.

I guasti alla valvola del gas devono essere rilevati e risolti da un tecnico esperto, poiché un malfunzionamento di tale dispositivo può essere un pericolo per la sicurezza dell’impianto. Per richiedere assistenza vai alla pagina dei contatti gratuiti.

Potrebbero interessarti anche:

Menu